Il senso del respiro.



Da Settembre 2020


Da un progetto editoriale di Luciano Minerva e Ilaria Drago, in collaborazione con Francesca Masera, Stefano Lamorgese e Silvia Zanini, grazie all’editore Castelvecchi è nato il 24 settembre 2020 il libro “Il senso del respiro”, che raccoglie gli scritti di diversi autori: Emma (Hora) Aboaf, Alessandro Bergonzoni, fra’ Bernardino della Romita, Sista Bramini, Davide Carrera, Giuseppe Cederna, Claude Coldy, Vincenzo Cottinelli, Alessandra Cristiani, Erri De Luca, Valeria Di Bitonto, Cristina Donà, Marta Foggini, Paolo Fresu, Michele Gamba, Sabrina Giarratana, Daniel Lumera, Giovanna Marini, Daniele Masala, Giorgio Moretti, Simona Mulazzani, Giuliana Musso, Ilaria Atena Negri, Nicoletta Polla-Mattiot, Francesca Rigotti, Bruno Rizzato, Marcello Sambati, Verena Schmid, Orazio Sciortino, Patrizia Stefanini, Cecilia Ziano. “Il virus che ha attratto su di sé l’attenzione di tutto il mondo ha attaccato un punto debole della Terra, della società umana e dei singoli individui: la capacità di respirare, sia individuale che collettiva. Per uscirne a un livello elevato, occorre andare ben oltre l’autodifesa e la diffusione della paura del contagio. Urge far esprimere, ascoltare, connettere le più diverse voci sul Respiro, per condividere a livello più ampio possibile le potenzialità e l’espansione dei polmoni nel mondo”, ha scritto Luciano Minerva nella lettera inviata agli autori all’inizio di maggio 2020, nei giorni del lockdown. Dal suo invito a scrivere è nata questa preziosa opera corale, i cui diritti saranno interamente devoluti alla Federparchi, che confedera i parchi nazionali e le aree protette ed è parte del sistema europeo Europarc.

Acquista QUI






Sogni al di là del mare. Storie di migranti tra realtà e fantasia.


Da aprile 2016 in libreria


13 autrici e autori specializzati in letteratura per l’infanzia raccontano storie di migranti ai ragazzi e alle ragazze degli ultimi anni della scuola primaria e delle scuole medie. Storie un po’ vere, un po’ romanzate, in genere dolorose, a volte anche buffe e gioiosamente aperte a un lieto fine. Storie che prendono spunto dalla cronaca e che spesso hanno protagonisti bambini e bambine, ragazzi e ragazze. Storie che riguardano sogni: fuggire dalla guerra, trovare una nuova casa, mettere in salvo la propria famiglia, riunirsi ai propri cari. Fuad Aziz, Andrea Bouchard, Ornella Della Libera, Sofia Gallo, Sabrina Giarratana, Pamela Pergolini, Cristiana Pezzetta, Annamaria Piccione, Maria Giuliana Saletta, Luisa Staffieri, Dino Ticli, Donatella Trotta, Andrea Valente si esprimono con i più diversi registri letterari: racconto giornalistico, racconto fantastico, poesie, filastrocche, haiku, racconti e poesie tra realtà e fantasia. Alle 13 voci di autrici ed autori si aggiungono quella di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, che ci ha donato un'appassionata presentazione e quella di Davide Camarrone, Direttore Artistico del Festival delle Letterature Migranti, che ci ha invece regalato una prefazione in cui racconta il potere delle parole. Un progetto immaginato da alcuni anni, dal bisogno di spiegare le cronache amare dei telegiornali, che prende forza a Palermo al primo Festival della Letteratura Migrante dove si incontrano due autrici: Sofia Gallo e Annamaria Piccione, un autore/illustratore, Fuad Aziz, e un’editrice, Donatella Caione, i quali insieme concretizzano l’idea partendo dalla convinzione che la letteratura sia passaporto per l’accoglienza e vada sempre avanti rispetto alla società. Un libro che è un’esigenza di noi grandi per cercare di spiegare il mondo a chi dovrà prendersene cura dopo di noi. La copertina e gli schizzi interni in bianco e nero sono di Fuad Aziz.Le autrici e gli autori del libro hanno scelto di devolvere i loro diritti d'autore a sostegno delPoliambulatorio di Crotone dell'organizzazione umanitaria INTERSOS

Il libro può essere acquistato qui e qui






Io vorrei…
Sogni e desideri di bambini raccontati dai grandi
Edizione esaurita.


Tredici sogni nel cassetto di meniños de rua di San Paolo del Brasile sono diventati altrettante favole, scritte e disegnate da alcuni dei più quotati autori e illustratori di libri per l’infanzia italiani: Antonella Abbatiello, Farid Adly, Filippo Brunello, Emanuela Bussolati, Annalaura Cantone, Chiara Carminati, Francesca Chessa, Luciano Comida, Francesca Crovara, Anna Curti, Sabrina Giarratana, Anna Lavatelli, Beatrice Masini, Donata Montanari, Carlo Muttoni, Elisabetta Jankovic, Giulia Orecchia, Paola Parazzoli, Roberto Piumini, Luisella Seveso, Bruno Tognolini, Pia Valentinis, Anna Vivarelli. Il libro è stato pubblicato dalle Edizioni Condé Nast nel 2005 e il suo ricavato è stato interamente devoluto al Centro per i meniños della favela di Santa Teresinha, a San Paolo, come contributo per la costruzione e il mantenimento di una scuola professionale che ha tolto dalla strada circa 130 ragazzi all’anno, offrendo loro nel contempo qualche opportunità per un futuro dignitoso.